Descrizione Progetto

Salvador Dalí

1904 – Salvador Felipe Jacinto Dalí i Domènech nasce a Figueras in Spagna l’11 maggio;

1921 – Entra nella Scuola di Belle Arti di Madrid. Sarà qui che incontrerà il poeta Garcia Lorca ed il regista Luis Buñel, con il quale più tardi collaborerà alla creazione del film Un Chien Andalou (A Dog from Andalucia) nel 1929. Viene sospeso per un anno da scuola a causa del suo comportamento ribelle. Sua madre muore.

1923 – Viene arrestato per tendenze anarchiche e passa 35 giorni in carcere;

1925 – Prima mostra personale a Barcellona. Sia Picasso che Miró si mostrano interessati alla sua arte.

1929 – Viene presentato da Miró al Gruppo dei Surrealisti, conosce la sua futura moglie e musa Gala.

1931 – Dipinge la sua tela piú famosa, la Persistenza della Memoria, dove il tema degli orologi molli compare per la prima volta.

1934 – Gala e Dalí raggiungono New York per la prima volta. Viene espulso dal Gruppo Surrealista accusato di avidità e di essere apolitico.

1937 – Il poeta Spagnolo Garcia Lorca viene assassinato. La guerra civile spagnola costringe Dalí a scappare in Italia dove sarà influenzato dal Rinascimento e dall’arte Barocca.

1938 – Incontra Sigmund Freud a Londra.

1940 – Si trasferisce negli Stati Uniti a causa dell’inizio della II Guerra Mondiale, dove rimarrà fino al 1948.

1945 – Collabora con Alfred Hitchcock e dipinge la sequenza del sogno per il film Spellbound.

1948 – Si ristabilisce a Port Lligart, Spagna.

1958 – L’8 agosto Gala e Dalí si sposano in Spagna.

1969 – Prima grande mostra retrospettiva nei Paesi Bassi; Annuncia la creazione del museo Dalí a Figueras;

1974 – Apertura del Museo–Teatro Dalí a Figueras, Spagna.

1981 – Guarisce lentamente da una malattia contratta a New York. Il Re Juan Carlos e la Regina Sofia di Spagna, preoccupati per la sua salute, vanno a fargli visita a Portlligat.

1982 – Il 10 giugno muore Gala, moglie e musa da oltre cinquant’anni e viene sepolta al castello di Pubol; dopo la morte di Gala Dalí abbandona la vita pubblica e si isola nel suo castello di Pubol.

1989 – Dalí muore all’età di 85 anni il 23 Gennaio. Viene sepolto nel Museo Dalí–Teatro a Figueras, luogo in cui nacque.”